Quando incontri il tuo scrittore preferito.

Quando incontri il tuo scrittore preferito non sai mai cosa aspettarti. Ti chiedi se è uno di quelli la cui fama ha dato alla testa, o che ama il suo pubblico, o peggio non gliene frega niente di te, che spendi i tuoi risparmi nei suoi libri. Allora decidi di non aspettarti niente, sarà tutto di guadagnato dici.

Poi lo incontri e non è come lo avevi sognato, ma molto meglio. Neanche ci pensi che è uno scrittore – il tuo scrittore preferito! – e che ti ha fatto compagnia tante e tante volte e non lo sa, che ti ha aiutato a crescere, a farti ridere, che c’era quando tutti mancavano. Non ci pensi quando incontri una persona normale, che ama quello che fa, lo sai già, ma te lo sta dimostrando proprio in quel momento, davanti ai tuoi occhi ed a quelli di tanta altra gente.

Oggi alla Feltrinelli di Catania, ho avuto il piacere di incontrare Stefano Benni, alla presentazione del suo libro “Cari mostri” – che per altro vi consiglio caldamente.  Sinceramente non sapevo cosa aspettarmi. Sono stata parecchie volte ad una presentazione, ma non erano mai autori famosi famosi, come lui. Ed è stato bello, è stato come scrive Salinger nel suo “Il giovane Holden”, come incontrare un vecchio amico. Perché, beh, lo conosci, lo hai letto, magari non sai cosa ha mangiato nell’ultima settimana, ma sai come pensa, cosa dice a riguardo, si fa conoscere e tu lo conosci già.
Continue reading “Quando incontri il tuo scrittore preferito.”